X
<
>

Un fiume ingrossato nel territorio di Caulonia

Condividi:

PROSEGUE l’ondata di maltempo che da ieri imperversa sulla Calabria e che si protrarrà per tutta la giornata di oggi. Durante la notte sono stati registrati disagi soprattutto nelle province di Reggio Calabria, Vibo Valentia e Crotone, dove la pioggia e il forte vento stanno creando problemi.

Le conseguenze maggiori si registrano sulla viabilità, con diverse strade invase da frane e smottamenti. Durante la notte è stata chiusa la strada statale 107 Silana, nei pressi dello svincolo di San Giovanni in Fiore (GUARDA IL VIDEO). Uno smottamento ha completamente invaso la carreggiata nei pressi di una galleria. Situazioni analoghe si registrano nel Reggino e nel Vibonese, dove sono diverse le segnalazioni di strade interrotte.

La strada statale 106 ionica è provvisoriamente chiusa al traffico, in entrambe le direzioni, al km 75,900, in località Sant’Anna, in provincia di Reggio Calabria, a causa dell’esondazione del fiume La Verde. Lo comunica l’Anas il cui personale e le forze dell’ordine sono sul posto per la gestione dell’evento e per consentire la riapertura del tratto nel più breve tempo possibile.

La strada provinciale per Caulonia è stata trasformata in un fiume di acqua, con la difficoltà a fare defluire la pioggia (GUARDA IL VIDEO). Sempre a Caulonia, rubinetti a secco a causa di un guasto alla rete idrica provocato dal maltempo, mentre sono esondati alcuni corsi d’acqua. Un’abitazione è stata invasa da acqua e liquami, richiedendo l’intervento dei volontari, mentre una famiglia è rimasta isolata in località Rose. Gli operai del Comune, pur carenti di mezzi, stanno tentando di ripristinare la condotta idrica Stramerca-Caulonia divelta dalla violenza della pioggia nel tratto Carpinuso-Crochi.

La frana a Caulonia

Sulla strada statale 182 delle Serre Calabre è chiuso il tratto al km 70,100, nel comune di Torre Ruggiero, in provincia di Catanzaro, a causa delle presenza di alberi sulla carreggiata a causa del maltempo. Il traffico è deviato su percorsi alternativi. Sul posto personale dell’Anas e le forze dell’ordine per gestione della viabilità e per ripristinare appena possibile la transitabilità in sicurezza.

Particolare attenzione è rivolta anche ai corsi d’acqua, quasi tutti oltre la soglia di sicurezza, così come lungo la costa ionica sono in atto forti mareggiate che stanno creando qualche disagio.

Molti sindaci, come avevano fatto ieri, hanno chiuso anche per oggi scuole e luoghi di ritrovo pubblici. La Protezione civile regionale aveva lanciato anche per oggi l’allerta meteo rossa in molte zone del territorio calabrese dove, a tratti, continua a piovere in maniera insistente.

Ha collaborato Ilario Camerieri

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA