X

Tempo di lettura < 1 minuto

CUTRO (CROTONE) – Una platea in calcestruzzo armato, realizzata in un’area privata nella località Steccato di Cutro, è stata individuata dai militari della stazione dei Carabinieri Forestali di Crotone nell’ambito dell’attività di prevenzione e repressione degli abusi edilizi.

In seguito ai riscontri effettuati è emerso che il manufatto era stato costruito in assenza di qualsiasi atto legittimante l’edificazione. La platea, estesa 9 m x 9 m ed elevata di 40 cm sul piano di campagna, secondo i primi accertamenti eseguiti presso l’ufficio comunale competente rientrerebbe in un’area destinata a verde attrezzato e sport.

Era completa delle predisposizioni per gli impianti tecnici. In seguito ad indagini è stata individuata la proprietaria dell’area, una cinquantunenne crotonese residente in Toscana, che è stata denunciata all’autorità giudiziaria per le violazioni in materia edilizia.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares