X
<
>

Silvia Vono nell'ufficio del commissario alla Sanità

Tempo di lettura < 1 minuto

ROMA – «Abbiamo deciso con il collega Magorno di autonominarci commissario alla Sanità. Sono qui nella stanza del commissario per attendere le istanze dei calabresi. Le nostre ministre Bellanova e Bonetti si muoveranno per chiedere che il governo intervenga immediatamente».

Lo dice Silvia Vono, di Italia viva, in un video su Facebook dalla sede della regione Calabria (GUARDA).

«Nel momento in cui il Governo si contraddistingue per il grave ritardo ad intervenire sulla situazione della sanità calabrese, che lascia tutta la Calabria in una situazione di cronica nonché duplice emergenza tra covid e commissariamento, i parlamentari Ernesto Magorno e Silvia Vono si dichiarano pronti fin da subito a ricoprire personalmente e autonomamente l’incarico commissariale», spiega Italia viva.

«Una forma anomala che consentirebbe di avere una guida per il nostro territorio chiamando così il Governo alle responsabilità di una nomina importante di alta amministrazione che tarda a venire e che, in seguito agli accadimenti, rasenta il ridicolo. Una messa in mora già scaduta per il Governo, in seguito ai vari appelli e alle varie interrogazioni a cui non si è ricevuta risposta, che deve servire a porre fine a questa situazione di stallo che si alterna a nomine effimere che potrebbero risultare fallimentari come le precedenti», conclude Iv.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares