X

Tempo di lettura < 1 minuto

REGGIO CALABRIA – Due giovani, Cristian Mittica di 21 anni e Salvatore Caponnetto di 23 anni, sono stati arrestati dai carabinieri a Reggio Calabria per rapina, lesioni personali e furto con destrezza. Gli arresti sono stati fatti in esecuzione di un’ordinanza emessa dalla sezione Gip del Tribunale di Reggio su richiesta della Procura.

Dalle indagini dei militari sono emersi tra episodi accaduti in città: il primo ha visto i due arrestati responsabili, in concorso e con un’altra persona non identificata, del furto di uno smartphone appartenente ad un ragazzo minorenne. Nel secondo caso, i due, con l’uso della violenza e minacciando due ragazzi con un’asta di ferro, si facevano consegnare denaro ed i telefoni cellulari.

Il solo Caponnetto, inoltre, è ritenuto responsabile di un tentato scippo e di lesioni nei confronti di una signora anziana avvicinata da un’auto in corso Garibaldi, poi fatta cadere e trascinata per alcuni metri nel tentativo di impossessarsi della sua borsa. Decisivi sono stati i filmati della videosorveglianza.

Gli arrestati, al termine formalità di rito, sono stati portati presso casa circondariale “G. Panzera”, plesso Arghillà di Reggio Calabria.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares