Tempo di lettura < 1 minuto

Un uomo è stato prelevato dai carabinieri per scontare quattro anni di reclusione in carcere per la condanna ricevuta per omicidio colposo per aver provocato la morte di un bambino

REGGIO CALABRIA – Fabio Raco, reggino, di 35 anni, dovrà scontare la pena comminatagli per omicidio colposo a seguito di un incidente stradale: i carabinieri l’hanno portato in carcere in esecuzione di un ordine di espiazione di pena emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Reggio Calabria.

Il decreto è seguito alla condanna riportata per il tragico incidente stradale avvenuto nei pressi della galleria di Spirito Santo, sulla tangenziale, dove il 29 maggio del 2010 nello scontro perse la vita un bambino di otto anni. L’uomo, ritenuto responsabile della morte del bambino, dovrà scontare la pena residua di 4 anni.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •