X

Una piantagione di marijuana

Tempo di lettura < 1 minuto

SANTO STEFANO IN ASPROMONTE (RC) – I carabinieri di Santo Stefano in Aspromonte, insieme ai militari dello Squadrone eliportato “Cacciatori” Calabria, hanno arrestato Angelo Morabito, di 66 anni, con l’accusa di produzione di sostanze stupefacenti.

Morabito é stato sorpreso mentre s’introduceva in un terreno in cui era stata avviata una coltivazione di canapa indiana composta da oltre 300 piante, alte in media due metri e disposte su più terrazzamenti. La coltivazione veniva irrigata attraverso un sistema di tubazioni che prelevava acqua da una vicina sorgente.

L’arrestato, in particolare, è stato sorpreso dai militari mentre trasportava una rete metallica per materasso all’interno di una tenda da campeggio montata nel terreno e utilizzata, verosimilmente, come essiccatoio. Morabito é stato anche notato mentre azionava il sistema d’irrigazione. L’uomo, su disposizione dell’autorità giudiziaria, é stato posto agli arresti domiciliari.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares