Una motovedetta della Capitaneria di porto

Tempo di lettura < 1 minuto

GIOIA TAURO (REGGIO CALABRIA) – Personale della Capitaneria di porto di Gioia Tauro e della Delegazione di spiaggia di Palmi ha sequestrato 15 esemplari di pesce spada sotto misura che erano stati pescati illegalmente nel tratto di mare antistante Palmi.

Dagli accertamenti che sono stati eseguiti é stato possibile appurare che i 15 esemplari di pesce spada erano stati occultati sott’acqua e legati a galleggianti di fortuna per eludere l’attività di controllo e consentirne il recupero in un momento successivo.

I militari impegnati nel pattugliamento a terra sono intervenuti in coordinamento con le motovedette in forza alla Capitaneria di porto di Gioia Tauro, che hanno provveduto contestualmente alla perlustrazione del tratto di mare in cui é avvenuta la pesca illegale.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •