X

Tempo di lettura < 1 minuto

REGGIO CALABRIA – I carabinieri del Comando provinciale di Reggio Calabria, dando esecuzione a una misura cautelare emessa dal Tribunale reggino, hanno arrestato un 55enne del luogo accusato di violenza sessuale aggravata su una minore.

L’indagine che ha portato ai domiciliari l’uomo, nasce dalla segnalazione ai militari fatta dal dirigente dell’istituto scolastico della minore, che a sua volta aveva confessato tutto al proprio insegnante di sostegno. Venuti a conoscenza dei fatti, il Nucleo operativo dei carabinieri ha immediatamente attivato la rete di supporto antiviolenza realizzata dal comando provinciale dell’Arma di Reggio Calabria, in sintonia con le linee guida del protocollo “Codice rosso” stabilito dalla procura.

Tutto ciò ha reso possibile salvaguardare la vittima e assicurare alla giustizia il presunto responsabile degli abusi.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares