Tempo di lettura < 1 minuto

REGGIO CALABRIA – Controlli sul litorale di Archi: sequestrati 40 manufatti e 26 verricelli. E’ il risultato dall’attività congiunta di Capitaneria di porto di Reggio Calabria, polizia di Stato e polizia municipale del comune di Reggio Calabria, che hanno verificato che il litorale in località Archi, contrada Armacà, è interessato da un’attività di alaggio e varo di unità da pesca di tipo non professionale abusiva.

In particolare è stata accertata la presenza, a circa una decina di metri dalla battigia, di 40 manufatti e 26 verricelli abusivi sul pubblico demanio marittimo.

L’occupazione ha interessato un tratto di costa di circa mille metri quadri, impedendo la libera fruizione del bene da parte dei cittadini, e ha  deturpando l’ambiente e il paesaggio, considerato che sull’area insiste anche un vincolo paesaggistico.

  •  
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •