I sindaci a Genova prima della cerimonia di premiazione

Tempo di lettura < 1 minuto

Il premio prende in considerazione i borghi al di sotto dei 15mila abitanti

GENOVA – Sono 227 i borghi premiati dal Touring Club Italiano nel triennio 2018-2020 con la “Bandiera Arancione”, il riconoscimento per i Comuni dell’entroterra con meno di 15 mila abitanti che si distinguono per un’offerta turistica di eccellenza e un’accoglienza di qualità.

La premiazione nazionale è avvenuta stamani a Genova a Palazzo Ducale alle presenza di oltre 150 sindaci provenienti da tutta Italia con la partecipazione del direttore generale del Touring Lamberto Mancini, il sindaco Marco Bucci, il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti e l’assessore regionale al Turismo Gianni Berrino.

Per la Calabria le due località premiate sono state Oriolo e Taverna. Le altre sono: Gressoney Saint Jean per la Valle d’Aosta, Agliè, Chiusa di Pesio, Gavi e Ozzano Monferrato per il Piemonte, Almenno San Bartolomeo, Bellano e Pizzighettone per la Lombardia, Maniago e San Vito al Tagliamento per il Friuli Venezia Giulia, Santa Fiora per la Toscana, Frontino e Serra San Quirico per le Marche, Fara San Martino, Lama dei Peligni e Opi per l’Abruzzo, Aliano per la Basilicata.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •