La zona dove è stato rinvenuto il cadavere

Tempo di lettura < 1 minuto

SERRA SAN BRUNO (VIBO VALENTIA) – Il corpo senza vita di una persona è stato scoperto questo pomeriggio nelle campagne di Serra San Bruno, in provincia di Vibo Valentia.

IL GIALLO DEL VIBONESE: COMMERCIALISTA SCOMPARSO E COMMERCIANTE AGGREDITO

Sul posto si sono recati i carabinieri della Compagnia di Serra, impegnati nelle ricerche del commercialista scomparso Bruno Lacaria (LEGGI LA SCOMPARSA). Sul posto è intervenuto il medico legale Katiuscia Bisogni.

LEGGI I COLLEGAMENTI TRA I DUE CASI DEL VIBONESE

A causa del sopraggiungere dell’oscurità, è stato richiesto l’intervento di un mezzo dei vigili del fuoco per illuminare il perimetro. Il cadavere sembrerebbe essere lì, nei pressi del lago “Lacina”, da diversi giorni ed è stato notato poco prima dalle 18.

In serata, il sindaco di Spadola, Giuseppe Barbara, cugino di Lacaria, recatosi sul luogo del ritrovamento del cadavere, ha riconosciuto gli indumenti rinvenuti sul corpo attribuendoli a quelli indossati dal congiunto il giorno della scomparsa.

I carabinieri stavano battendo dall’8 febbraio scorso la zona alla ricerca dello scomparso, mentre i sommozzatori dei vigili del fuoco sono stati impegnati nelle ricerche nel bacino artificiale. Le indagini per le verifiche sul corpo sono state coordinate dal pm Filomena Aliberti. 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •