X

Adolfo Repice

Tempo di lettura 2 Minuti

TROPEA (VIBO VALENTIA) – E’ morto Adolfo Repice, ex sindaco di Tropea e segretario generale del Comune di Torino al fianco di Chiamparino. La notizia della sua scomparsa ha suscitato grande dispiacere.

Figura straordinaria, ha sempre saputo dare il meglio di sé nelle città che lo hanno accolto. A Torino dove ha trascorso la maggior parte della sua vita, e a Tropea, sua città natale che ha sempre portato nel cuore cercando di spendersi per poterla vedere sempre più in alto. Adolfo Repice aveva 76 anni, una malattia che ha subito complicanze non gli ha lasciato scampo fermando il suo cuore, alle 12,35 di oggi, nella sua casa di Torino.

Tante le manifestazioni di cordoglio nelle due città che hanno avuto il privilegio di ospitarlo, conoscerlo e affezionarsi a lui, figura gentile e rispettosa verso tutti, apprezzato per il suo continuo impegno in campo sociale e politico. E anche grande tifoso della Juve. A Torino il Partito Democratico ha diramato una nota a firma del capogruppo Stefano Lo Russo e del Segretario metropolitano Mimmo Carretta.

«A nome del Partito Democratico – si legge – esprimiamo le nostre condoglianze ai familiari di Adolfo Repice. Un grande segretario generale della città di Torino, un amico e un esempio di qualità umana e professionali. Ciao Adolfo».

A Tropea, tanti cittadini hanno scritto sul suo profilo social esprimendo dolore per la scomparsa di una persona dalla «signorile eleganza, brillante comunicatore, lungimirante nelle scelte», ma soprattutto amico della città e dei suoi cittadini. 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares