X

Il tribunale illuminato con il tricolore

Tempo di lettura 2 Minuti

VIBO VALENTIA – «Ci è sembrato un gesto carino, di vicinanza alla comunità vibonese e in generale a tutto il nostro Paese che in quei colori si identifica, identifica il proprio orgoglio e l’appartenenza di essere italiani».

Sono le parole di Giuseppe Bulzomì, direttore del cantiere del nuovo tribunale di via Lacquari in cui la ditta “Sici” sta effettuando lavori di ammodernamento dell’imponente edificio. E anche l’azienda ha voluto offrire, in questo momento di particolare delicatezza, il proprio contributo simbolico, d’accordo con le autorità preposte che hanno immediatamente assecondato l’iniziativa. E così, da qualche giorno, l’entrata principale del palazzo di giustizia, al calar dell’oscurità si illumina con i tre colori simbolo della bandiera italiana. Un effetto cromatico e scenografico davvero particolare che spezza quel grigiore tipico del palazzo.

«È il nostro regalo alla città – ha aggiunto Bulzomì – che sta affrontando con grandi sacrifici l’emergenza legata al Coronavirus. Alla fine questa situazione ci ha portato a riscoprire l’orgoglio di essere italiani e quale occasione migliore, allora, per illuminare col tricolore il massimo simbolo della giustizia?».

Le nove lampade colorate poste all’esterno del portone di entrata non verranno eliminate una volta passata la pandemia ma resteranno lì «per ricordarci quello che stiamo passando ed affrontando tutti con il massimo impegno e di come siamo riusciti ad uscirne ancora più forti e determinati».

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares