X
<
>

Tempo di lettura 2 Minuti

In Irpinia Forza Italia è in fermento. mentre continua lo scontro a livello regionale. Per ora il coordinatore della Campani, Domenico De Siano, resiste agli attacchi arrivati nei giorni scorsi dal fronte formato da Stefano Caldoro, capogruppo dell’opposizione in consiglio regionale, dalla capogruppo di Forza Italia a Palazzo Santa Lucia, Annarita Patriarca e da Fulvio Martusciello, europarlamentare e coordinatore regionale dei berluscones.

Ma la partita non è chiusa perché l’obiettivo è arrivare a cambiare l’assetto della classe dirigente del partito prima delle amministrative di primavera. De Siano potrebbe passare la mano da un momento all’altro e lasciare la leadership regionale, come dice qualcuno, a Cosimo Sibilia, uomo di mediazione e sopratutto l’unico che non ha colpe nelle debacle alle regionali. Alle Comunali di Napoli, Benevento, Caserta e Salerno, un 5 per cento non può bastare.

Ci sono errori che non si possono ripetere: De Siano, lo ha detto Caldoro, è divisivo. I forzisti Irpinia invece potrebbero essere guidati da Franco Di Cecilia che nei mesi scorsi più volte ha rimarcato la necessità di ricostruire l’unità del partito, rimettere insieme i cocci dopo la sconfitta. Una operazione delicata considerato che i dissapori sono stati forti. La fine del commissariamento di Martusciello significherebbe ridare voce alla base del partito, se ancora esiste e ravvivare il confronto, serrando le file e recuperando chi viaggia verso altri approdi del centrodestra.


Intanto sono i giovani forzisti a darsi da fare. Elziario Rinaldo, coordinatore di Forza Italia giovani in Irpinia, è stato scelto come membro del Dipartimento Nazionale “Autonomie” di Forza Italia Giovani. “Sono ancora più felice, sapendo che contribuiranno ai lavori dei Dipartimenti Nazionali anche altri ragazzi del coordinamento provinciale giovanile da me guidato”. commenta Rinaldo. Con lui infatti ci saranno altri irpini: Michela Colucci al dipartimento Lavori Pubblici e Infrastrutture, Antonio Colatrella, dipartimento Giustizia e Affari Costituzionali, Lucy De Lucia, dipartimento Cultura e Istruzione, Nicolantonio Cavaliere, dipartimento Economia, bilancio e finanze e Gerardo Gonnella al dipartimento Sud. E potrebbero essere proprio i giovani di FI ad essere protagonisti della nuova fase del partito in Irpinia.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares