Vittorio Feltri

Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto

Gerard Depardieu nel ruolo di se stesso, e così anche lo scrittore Michel Houllebecq sono i protagonisti in accappatoio di un film.

I due, provocatoriamente, affrontano la loro immagine pubblica di magnifici reazionari – “Siamo la vergogna della Francia?” – per rivendicare l’orgoglio di essere i “nemici pubblici” di tutto il coccodè perbenista.

Una bellissima idea questa di Thalasso, la commedia del regista Guillaume Nicloux, e un remake italiano con due figure centrali del dibattito, comunque urge: una è senza alcun dubbio l’imperatrice Maria Giovanna Maglie, l’altro – il nostro Depardieu – è Vittorio Feltri. 


  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •