Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura < 1 minuto

Fausto Biloslavo, inviato di guerra, chiamato per una conferenza a Trento sulla Libia, dopo una prima cancellazione a seguito delle contestazioni dei “buoni”, al secondo tentativo – con tanto di catene – è stato ancora una volta duramente contestato. “Fosse accaduto a Gad Lerner”, commenta, “sarebbero intervenuti i caschi blu”. Invece, niente. Ecco, adesso chiudete gli occhi e immaginate che il portaborse che insulta Falcone e Borsellino, e che vede in Matteo Messina Denaro un premier, invece che di una parlamentare renziana, sia al seguito di un deputato di Forza Italia, della Lega o di Fratelli d’Italia… state già immaginando, vero?


  •  
  • 1
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •