Tempo di lettura < 1 minuto

Un impegno importante quello di oggi per la Calabra Maceri Rende, alle 18,30 al Pala Quattromiglia nell’infuocata gara 2 dello spareggio salvezza contro Firenze. Perso, ma senza demeritare, il match di mercoledì (60-55), per le biancorosse ecco l’occasione, e dunque l’intento è di “vendicare” la sconfitta subita. Tutti, a cominciare da coach Lopez, si aspettano di vedere la vittoria, la quinta stagionale, la più importante al fine di evitare il saluto anticipato alla seconda fase di questi play out.
In caso di successo, infatti, la Calabra si recherebbe la prossima settimana a Firenze per giocarsi il tutto per tutto in gara 3. In caso contrario, alle biancorosse non resterebbe che tuffarsi nell’insidiosa sfida contro la perdente degli spareggi del girone A.
A tal proposito, si aspetta di conoscere il verdetto del derby lombardo tra Biassono e Crema, con quest’ultimo quintetto favorito dalla vittoria in gara 1. Tra l’altro entrambi i sestetti in griglia play off erano i meglio piazzati, ma hanno subito due clamorosi rovesci da parte di Cervia e Milano. Tornando alla sfida con Firenze, l’impresa appare difficile, ma non proibitiva, come dimostra il capitombolo delle toscane nella prima fase contro College Italia, e il dato che condanna la retroguardia di coach Musolino, in assoluto la più vulnerabile di tutta la regular season.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •