Tempo di lettura < 1 minuto

VIBO VALENTIA – Cinquanta verbali per violazione ai limiti di velocità con multe sino a 500 euro e 20 patenti ritirate per guida in stato di ebbrezza. E’ il bilancio di un’attività condotta dalla Polizia stradale di Vibo Valentia nell’ultima settimana nell’ambito di un’intensificazione dei controlli sia tra gli svincoli di Pizzo e Rosarno dell’A3, sia sulla litoranea provinciale 522 Pizzo – Tropea, meglio nota come “Strada del Mare”. 

Il contrasto alla guida in stato di ebbrezza ha registrato il controllo di 305 utenti, soprattutto lungo il litorale. Nei normali servizi di controllo della viabilità, a fronte di quasi 200 conducenti controllati con etilometro, 6 di loro sono risultati positivi, perlopiù autotrasportatori per i quali vige la tolleranza zero sull’uso di alcol alla guida. Complessivamente le persone controllate nel Vibonese negli ultimi giorni sono state 492, mentre i veicoli sottoposti a controlli sono stati 489 e le infrazioni al codice della strada 145. I soccorsi ad automobilisti in difficoltà sono stati 53. 

Parallelamente all’attività repressiva, la Polizia stradale di Vibo, diretta dal comandante Pasquale Ciocca, in collaborazione con l’Associazione nazionale imprese assicuratrici (Ania) e il comune di Tropea, porrà in essere nelle prossime settimane una campagna di sensibilizzazione denominata “Non rischio perché”, al fine di prevenire comportamenti a rischio alla guida dei veicoli.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •