Tempo di lettura 2 Minuti

 

SERGIO RAGONE
1) L’abbraccio di mio nipote Francesco ogni volta che torno a casa dopo i miei viaggi, ed il primo sorriso di mia nipote Lorenza quando è nata, con i suoi occhi azzurri come quelli di mio padre.
2) Restare umani, sempre e comunque. 
3) La perfezioni delle canzoni scritte da George Harrison
4) Un libro di Sepulveda in spiaggia ed uno di Carver sul comodino.
5) Le scuole aperte di pomeriggio dove poter fare Cinema
6) Il nuovo iPhone, quello che verrà sicuramente dopo questo che già ho
7) Un concerto degli Arcade Fire 
 Il tramonto tra Sapri e Maratea
9) Una Basilicata moderna, più orgogliosa di sè e meno timorosa del futuro.
10) Un’Italia più giusta.

Le dieci cose da regalare o farsi regalare per Natale. Ecco quelle scelte da Sergio Ragone, giornalista, blogger, dentro ogni cosa nuova che significa comunicazione. Soprattutto, zio.

 

1) L’abbraccio di mio nipote Francesco ogni volta che torno a casa dopo i miei viaggi, ed il primo sorriso di mia nipote Lorenza quando è nata, con i suoi occhi azzurri come quelli di mio padre;

2) restare umani, sempre e comunque;

3) la perfezione delle canzoni scritte da George Harrison;

4) un libro di Sepulveda in spiaggia e uno di Carver sul comodino;

5) le scuole aperte di pomeriggio dove poter fare Cinema;

6) il nuovo iPhone, quello che verrà sicuramente dopo questo che già ho;

7) un concerto degli Arcade Fire;

8) il tramonto tra Sapri e Maratea;

9) una Basilicata moderna, più orgogliosa di sè e meno timorosa del futuro;

10) un’Italia più giusta.

Gli altri elenchi dei regali ideali (oggetti, aspirazioni, sogni, mete) sono qui: guarda le altre liste

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •