Tempo di lettura < 1 minuto
REGGIO CALABRIA – Un’area di tre mila metri quadri con all’interno materiali inquinanti e rifiuti speciali. E’ questo quello che ha scoperto la sezione operativa navale della guardia di finanza di Reggio Calabria. L’intera area è stata posta sotto sequestro mentre il responsabile è stato denunciato per i reati di deturpamento delle bellezze naturali sottoposte a vincolo paesaggistico ed ambientale, per la mancanza di iscrizione all’albo per lo svolgimento di attività di raccolta di rifiuti pericolosi e non, e per l’attività di gestione di rifiuti non autorizzata (GUARDA IL VIDEO DELLA DISCARICA).
La discarica abusiva è stata individuata grazie all’ausilio di un elicottero della guardia di finanza di Lamezia Terme. Durante i controlli è stata, infatti, notata l’area in via Macellari inferiore, nel comune di Reggio Calabria, nelle vicinanze di una fiumara in secca, nel centro abitato di Pellaro e vicino ad alcune abitazioni. La presenza di rifiuti speciali avrebbe continuato a provocare un grave stato di degrado ambientale, ma anche rischi per la salute pubblica. (GUARDA LE FOTO DELLA DISCARICA)
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •