Tempo di lettura < 1 minuto

CATANZARO – Quattro finti ciechi sono stati scoperti e denunciati per truffa dalla Guardia di finanza di Catanzaro. Per la loro finta cecità le quattro persone hanno percepito indennità per complessivi 400 mila euro. I quattro denunciati, segnalati anche alla Corte dei conti per il danno erariale che hanno provocato, sono stati individuati attraverso un screening di 500 posizioni pensionistiche.

GUARDA IL VIDEO DEI FALSI CIECHI RIPRESI A CATANZARO

I finanzieri hanno concentrato l’attenzione su quattro persone ed hanno scoperto la truffa. Secondo quanto ricostruito, i quattro frequentavano palestre ed usavano gli attrezzi da body-building oppure davano indicazioni per strada ai passanti.

Le fiamme gialle hanno compiuto pedinamenti e appostamenti in alcune zone del capoluogo calabrese frequentate dai falsi ciechi. Dagli accertamenti è emerso che c’era chi circolava liberamente e senza evidenti difficoltà visive in mercati rionali e supermercati per fare acquisti; chi passeggiava in pieno centro urbano nel traffico evitando eventuali ostacoli e chi forniva indicazioni stradali ai finanzieri stessi che si fingevano turisti o passanti.

Dagli accertamenti compiuti è emerso anche che uno dei quattro denunciati utilizzava tranquillamente i mezzi pubblici per recarsi in palestra ad allenarsi dove, con dovizia ed accuratezza, sceglieva e montava gli strumenti da body-building.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •