X

Tempo di lettura < 1 minuto

Il flusso di correnti umide occidentali, causa della nuvolosità irregolare presente sulla nostra regione, si manterrà attivo ancora per le prossime 24 ore. Poi dal pomeriggio di sabato il deciso aumento della pressione atmosferica riporterà cieli sereni su tutta la regione per diversi giorni.

Attenzione alla settimana entrante quando, a partire da lunedì, assisteremo alla rimonta di una promontorio di alta pressione in quota, di matrice nord africana, in seno al quale si muoveranno
dall’entroterra sahariano, da sud verso nord, correnti calde che investiranno la nostra regione.

Le temperature registreranno, sia nelle minime che nelle massime, valori molto al di sopra della media del periodo; sarà mercoledì la giornata in cui il caldo raggiungerà il culmine con valori
delle temperature che nelle zone interne raggiungeranno facilmente i 30°C con punte di 33/35°C sulle pianure ai confini con la Puglia. Meglio andrà sui litorali che usufruiranno delle brezze di
mare spiranti al di sopra di una superficie marina ancora fresca capace di stemperare il calore e quindi contenere l’eccessiva risalita del termometro.

I mari risulteranno calmi o quasi calmi per l’intero periodo.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares