Tempo di lettura 3 Minuti

A dare l’annuncio, durante una conferenza stampa tenutasi a Palazzo San Giorgio, relativamente alla nomina di Reggio Calabria a ‘Città Europea dello Sport 2013′ , è stato il sindaco Giuseppe Raffa assieme all’assessore comunale allo Sport, Giuseppe Capua, al presidente regionale del Coni, Mimmo Praticò, e al deputato Nino Foti.
Il certificato ufficiale del Comitato Esecutivo Aces Europe attestante la designazione è già giunto in riva allo Stretto, mentre la cerimonia per la nomina si svolgerà a Bruxelles il 29 novembre. La scelta della città è avvenuta dopo un’accurata visita da parte dello stesso Comitato fornendo l’occasione per valutare positivamente i requisiti propedeutici al riconoscimento. Un’investitura, quindi, che arriva direttamente dalla capitale del Belgio, cuore pulsante delle Istituzioni europee, e che vede Reggio nel novero delle realtà che possono fregiarsi di questa alta certificazione, unica nel Mezzogiorno.
Si tratta, in sintesi, di un lavoro strutturato, portato avanti con l’apporto di tutti i soggetti che operano nell’ambito sportivo e dall’Amministrazione Comunale, instaurando collaborazioni positive e propositive che hanno consentito il raggiungimento di un traguardo storico.
«E’ un risultato straordinario – ha dichiarato il sindaco Giuseppe Raffa (in foto) -, frutto di un’azione sinergica che ha coinvolto in primis l’assessore allo sport Capua, il quale ha messo al servizio della città le sue capacità professionali che lo vedono impegnato ad alti livelli nell’ambito della Federazione Sportiva, ma anche l’onorevole Foti e il presidente regionale del Coni Mimmo Praticò. Si conclude con successo un percorso che durava da circa sei mesi portato avanti di pari passo con il progetto comunale Magna Grecia. Un riconoscimento – ha proseguito Raffa – che si aggiunge a quello di Reggio Città Metropolitana e che è stato sancito dal Comitato Esecutivo di Aces Europe organismo che ha apprezzato la qualità dell’attività sportiva nella nostra città, il fermento registrato in questi anni grazie, soprattutto, agli importanti eventi ospitati per via di una capacità organizzativa e di un’accoglienza che non ha eguali, in altre parole elementi determinanti per una positiva valutazione».
«E’ una grande opportunità che viene offerta alla città – ha aggiunto il Primo Cittadino – e noi siamo chiamati ad avviare un nuovo percorso che diventerà virtuoso se tutti assieme avremo la capacità di fare sistema, come già accaduto, ottenendo il riconoscimento di Capitale Europea dello Sport». L’assessore comunale allo sport Giuseppe Capua, da parte sua, ha ricordato l’iter che ha portato prima alla candidatura e poi alla scelta di Reggio Calabria per questo ambito riconoscimento. «Non posso nascondere l’emozione per questo annuncio che diamo alla città – ha dichiarato l’assessore – che appone il sigillo su un progetto portato avanti con il mondo dello sport cittadino che l’Amministrazione Comunale ha inteso coinvolgere in tutte le sue componenti. È un risultato fortemente voluto dal sindaco Giuseppe Raffa che credeva nella possibilità di raggiungere un obiettivo unico che significa progetti per il futuro, impegni sul piano delle risorse e che, possibilmente, dovrà coinvolgere la Provincia e la Regione per fare diventare Reggio un polo per il Sud nel mondo dello sport». Anche l’onorevole Nino Foti ed il presidente Mimmo Praticò hanno voluto evidenziare l’importanza del riconoscimento ottenuto, sottolineandone le potenzialità.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •