Tempo di lettura < 1 minuto

Le operazioni di salvataggio, durate tre ore, sono state rese difficili anche dal buio

CROTONE – Salvataggio di 30 profughi da parte dei vigili del fuoco di Crotone, nella notte, nel promontorio di Capocolonna. Lo sbarco si è verificato in una zona impervia, ed è per tale motivo che è stato chiesto l’intervento dei vigili con le apposite attrezzature.

Proprio per le difficoltà dell’intervento è stato chiesto l’invio della squadra Speleo alpino fluviale che è riuscita a fare risalire gli immigrati lungo la scogliera. Sul posto anche gli uomini della Capitaneria e gli operatori del Suem 118.

Nello specifico sono sbarcati a bordo di un’imbarcazione 8 bambini, 6 donne e 16 adulti maschi. Da quanto è stato possibile apprendere 17 sono somali, uno di nazionalità iraniana e 12 afgani. Le operazioni sono durate tre ore, mentre la chiamata di soccorso era arrivata ai centralini della sala operativa a mezzanotte e mezza.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •