X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

ROMA (ITALPRESS) – “Quando c’erano Arcuri e i banchi a rotelle non eravamo un esempio per il mondo ora con Draghi e Figliuolo siamo diventati una modello per il mondo, evviva, dobbiamo essere orgogliosi di essere italiani”. Lo ha detto il leader di Italia Viva, Matteo Renzi, ospite di “Morning News”, Canale 5. “Rischio dad e quarantena? Questo è l’unico punto di debolezza” ha aggiunto “ho scritto al ministro Speranza per proporgli un’alternativa: per chi è vaccinato non è giusto fare 7 giorni di quarantena, fai fare un tampone immediato”. Bravo Draghi che ha insistito sul l’estensione del green pass che non è uno strumento che toglie la libertà ma ci permette di tornare alla normalità. Grazie al green pass si torna alla normalità” ha aggiunto il leader di Italia Viva. “Bene Draghi, male quella destra di Meloni e Salvini e male quella sinistra sindacale di Landini” ha aggiunto “tampone prezzo calmierato? Questo significa che le tasse le devono pagare chi non si vuole vaccinare, non è giusto”. Infine sul reddito di cittadinanza, dice: “Si sono resi conto tutti che ci sono delle cose che non funzionano nel reddito di cittadinanza, a partire dal sistema dei navigator, quei soldi bisogna metterli in un grande investimento per il lavoro, non solo per un sussidio, non ti dò i soldi per restare a casa”. “Io odio i poveri? No io odio la povertà, voglio fare la guerra alla povertà” ha concluso “iniziamo ad abbassare le tasse sul lavoro”.
(ITALPRESS).

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA