Tempo di lettura < 1 minuto

Il sindaco di Melfi (Potenza), Livio Valvano – che è anche segretario regionale della Basilicata del Psi, agli arresti domiciliari nell’ambito di un’inchiesta su appalti pilotati – è un «amministratore probo e onesto»: lo ha detto il Psi lucano, dicendosi «sicuro che dimostrerà la sua innocenza e la sua completa estraneità ai fatti contestati».

La direzione del partito ha espresso «piena fiducia nell’operato della magistratura». Il presidente del Psi lucano, Innocenzo Loguercio, e il segretario della Federazione dei giovani socialisti, Raffaele Tantone, si sono detti «costernati dalla dirompente e imprevedibile» notizia dell’arresto di Valvano, al quale hanno espresso la loro «totale solidarietà e fiducia per le comprovate e indiscutibili qualità etiche e morali» del sindaco. 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •