X
<
>

Condividi:

Debutto con vittoria per Gianluca Mager al “Winston-Salem Open”, torneo Atp 250 dotato di un montepremi pari a 807.210 dollari che si disputa sui campi in cemento della Wake Forest University, a Winston-Salem, in North Carolina, ultimo appuntamento per rifinire la preparazione in vista degli Us Open. Il 26enne di Sanremo accede al secondo turno, dove è uscito di scena, sempre nella notte, Marco Cecchinato. Esordio amaro infine per Lorenzo Musetti, sconfitto al terzo set da uno stanchissimo Federico Coria.
Procedendo con ordine, il ligure Mager, numero 70 del ranking Atp, si è imposto per 7-6 (5) 6-3, in poco meno di due ore di gioco, sul cinese di Taipei Tung-Lin Wu, numero 276 del mondo, proveniente dalle qualificazioni. Al prossimo turno l’italiano troverà dall’altra parte della rete il tedesco Jan-Lennard Struff, 52 della classifica internazionale, sconfitto in tre set nell’unico precedente, nel 2016, nel challenger di Napoli (terra battuta).
Rammarico per il palermitano Cecchinato, numero 80 del mondo, che ha ceduto di misura di fronte al tedesco Dominik Koepfer, 56 del ranking Atp e 16esima testa di serie del seeding. Il siciliano ha vinto in rimonta il primo set, per 7-5, dopo esser stato sotto 5-3, prima di cedere le alre due frazioni per 6-4 6-4.
Ancora più rammarico, infine, per Musetti. Il giovane toscano, 58 del mondo, si è arreso per 6-4 4-6 6-4, dopo due ore e tre quarti di lotta sul campo Centrale, allo stremato Coria, 61 del ranking internazionale, che nella terza frazione ha dovuto chiedere l’intervento del medico per problemi fisici. Il sudamericano, nonostante accusasse problemi respiratori e crampi, ha avuto la meglio sull’azzurro, che non ha gestito al meglio la situazione.
(ITALPRESS).

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA