X
<
>

Condividi:

TORINO (ITALPRESS) – La Juventus ha battuto il Genoa per 2-0 nella 16esima giornata del campionato di Serie A. Con questo successo i bianconeri hanno agganciato la Fiorentina al quinto posto e possono restare in scia al quartetto di testa seppur al momento decisamente staccati. Il successo, il 150esimo in Serie A targato Allegri in panchina, ha interrotto una striscia di tre pareggi consecutivi ottenuti dal Genoa nelle precedenti trasferte e i rossoblù allenati da Andriy Shevchenko restano al terzultimo posto della classifica. A sbloccare il risultato al 9′ un gol-capolavoro di Juan Cuadrado: il colombiano ha battuto un corner a rientrare da sinistra che ha scavalcato Sirigu e si è andato a infilare sul secondo palo. Dopo una serie di occasioni più o meno nitide, clamorosa la doppia chance di raddoppio mancata dalla Juventus al 37′ quando, da un bel cross di Pellegrini dalla sinistra, de Ligt ha colpito di testa trovato la parata d’istinto di Sirigu che sul susseguente tap-in di Morata ha fatto sua la sfera. Ancora lo spagnolo protagonista al 45′ quando su assist dalla sinistra di Dybala si è allungato in scivolata al centro dell’area colpendo di destro ma trovando ancora l’opposizione di Sirigu. Il duello Morata-Sirigu è continuato anche nella ripresa e all’8′ è stato ancora il portiere a vincerlo dicendo no all’iberico che dopo aver sradicato il pallone dai piedi di Bani era stato bravo a battere di destro da dentro l’area. Poi una doppia parata al 20′ sulle conclusioni di Dybala da posizione ravvicinata e sul piatto di Cuadrado a conferma del netto dominio della Juventus in una gara in cui il Genoa ha messo a fatica il naso fuori dalla propria metà campo, senza mai impensierire Szczesny e non effettuando neppure una conclusione. All’ennesimo tentativo il Genoa è poi caduto per la seconda volta: al 37′, suggerimento di Bernardeschi, inserimento in area di Dybala e sinistro che non ha lasciato scampo al portiere.
(ITALPRESS).

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA