Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto

Un immigrato marocchino, la cui identità non è stata resa nota, di circa 30 anni, è stato trovato morto sui binari nell’area merci della stazione ferroviaria di Reggio Calabria. Una delle ipotesi che viene seguita dalla polizia è che il giovane sia stato ucciso. Il cadavere del giovane presenta una ferita alla testa e varie ecchimosi al volto. Le lesioni potrebbero essere state provocate da un corpo contundente, ma per avere la certezza sulle cause della morte del giovane la Procura della Repubblica di Reggio Calabria ha disposto l’autopsia. Attraverso gli alias la Squadra mobile di Reggio e la Polfer hanno identificato la vittima come un clandestino con precedenti penali di vario tipo. Nei confronti del giovane lo scorso anno era stato anche emesso un provvedimento di espulsione dall’Italia.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •