X
<
>

Condividi:

Un’ondata di maxi bollette Enel per la fornitura di corrente elettrica ad uso domestico, con richieste di pagamento giudicate sproporzionate dai destinatari. La situazione ha generato numerose proteste in molte zone del vibonese.
Le cifre avrebbero persino superatno i mille euro. Un caso specifico, all’utente F.R. è arrivata una bolletta di 17.713,43 euro.
L’utente, dopo i primi momenti di panico, si è è rivolto al legale della Federcomatori di Vibo Valentia, Fabio Brandi che a sua volta, oltre ad aver diffidato l’Enel chiedendone il risarcimento dei danni, ha investito della questione l’autorità per l’energia e per il gas.
Non si tratterebbe dell’unico caso, dovuto ad un errore imputabile al sistema meccanografico, poichè ad essere stati raggiunti da cifre da capogiro, sarebbero in tanti, la maggior parte proprietari di piccole case, tra cui molti pensionati. Gli utenti che si sono giustamente rivolti agli uffici Enel di Vib, non avrebbero finora ottenuto alcuna risposta esaustiva.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA