Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto

La Giunta Regionale della Calabria ha approvato una delibera per la realizzazione di cinque progetti di farmacovigilanza inseriti in una specifica convenzione tra l’Agenzia italiana del farmaco e la Regione. I progetti, che verranno realizzati grazie a uno specifico finanziamento nazionale, sono stati proposti – si legge in una nota dell’ufficios tampa dell’esecutivo – all’Aifa dal Servizio farmaceutico regionale in collaborazione con le Aziende ospedaliere e Sanitarie e prevedono un investimento di circa 800 mila euro. I cinque progetti saranno realizzati da strutture del Servizio sanitario regionale.
Tra i temi più rilevanti: l’istituzione del Centro regionale di documentazione e informazione sul farmaco con il compito d’informazione e aggiornamento degli operatori sanitari regionali per migliorare l’appropriatezza delle prescrizioni farmaceutiche; la prevenzione dei potenziali rischi clinici per i pazienti affetti da demenza collegati a prescrizione non corretta; la prevenzione delle interazioni tra farmaci nei pazienti anziani sottoposti a politerapie; l’incremento delle segnalazioni spontanee di reazioni avverse ai farmaci. La Regione, infine, parteciperà  assieme a Veneto, Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte, Friuli Venezia Giulia, Abruzzo e Puglia al progetto multi regionale per la valutazione dell’impatto delle nuove tecnologie Hta, che si propone di attivare un osservatorio interregionale dei sistemi di valutazione ed introduzione dei nuovi farmaci.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •