X
<
>

Condividi:

Resta ai domiciliari il sindaco del comune di Laino Borgo, Giuseppe Caterini (in foto), di 70 anni, arrestato la settimana scorsa con l’accusa di concussione.
Il gip del tribunale di Castrovillari, Annamaria Grimaldi, ha respinto la richiesta di revoca della misura cautelare dei domiciliari avanzata dai difensori di Caterini.
Secondo l’accusa, Caterini avrebbe cercato di costringere la società che si è aggiudicata l’appalto per l’illuminazione pubblica comunale a revocare il subappalto ad una impresa per concederlo a un’altra da lui indicata.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA