X
<
>

Condividi:

E’ iniziata la seduta del Consiglio regionale con all’ordine del giorno l’approvazione delle legge elettorale, con l’abolizione del listino, e il provvedimento per la riduzione delle spese di funzionamento dell’assemblea. Le verifiche fatte prima della riunione circa l’ammissibilità dell’abolizione del listino hanno dato esito positivo.
La Regione Calabria, infatti, ha le carte in regola per procedere alla modifica della legge elettorale in quanto ha già approvato la modifica dello Statuto. Circostanza che evita un’eventuale impugnazione della legge da parte del Governo centrale. Sulla stessa questione la Regione Basilicata ha dovuto congelare tale scelta per non avere proceduto, appunto, alla modifica dello Statuto. Le conclusioni cui è pervenuto il centrodestra sono state esposte nel corso di una nuova riunione presieduta dal coordinatore regionale del Pdl. Giuseppe Scopelliti. A conclusione dell’incontro i consiglieri Michele Trematerra e Giuseppe Gentile hanno incontrato nuovamente il presidente Bova per informarlo della volontà di andare in aula per approvare il provvedimento. Da qui lo sblocco della situazione e l’inizio della seduta.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA