X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

Una compagine piemontese davvero di caratura superiore quella allenata dal giovane coach Beltrami dimostratasi all’altezza della posizione in classifica occupata e con tutte le carte in regola per aspirare alla disputa dei Play-Off per la promozione. Il primo set vedeva le torinesi avanti subito 8-4, con un parziale di 8 a 2 fino al definitivo 25 a 12. Come dire quali erano le intenzioni del Chieri. Maggiore equilibrio nella seconda partita con Peluso e compagne attaccate alle avversarie punto su punto: 7-8, poi 14-16, quindi 20-21 per finire sul definitivo 20 a 25 che metteva la compagine di coach Beltrami nelle condizioni di chiudere facilmente questa gara. Anche il terzo set vedeva un certo equilibrio nelle fasi iniziali, ma solo sino al 6-8, per poi lanciare definitivamente il Chieri sul 16 a 9 e sul 14 a 21; leggero rilassamento delle ospiti che consentivano alle ragazze del presidente Matozzo di avvicinarsi sino al ventesimo punto, ma alla Zetova era sufficiente mantenere la battuta per chiudere anche qui sul definitivo 25 a 20. Ancora una volta male in ricezione la Bokan, appena al 18% sulle 17 palle passate dalle sue parti, e la Capuano in attacco, il 20% dei 15 attacchi portati per un totale di soli tre punti. Certo che se mancano le atlete con più potenzialità per il Soverato si fa notte fonda e la strada della permanenza nella serie A2 diventa in salita.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA