X
<
>

Condividi:

Picci e La Canna portano l’Hinterreggio alla vittoria contro il Noto. La squadra ha dato finalmente un calcio alla sfortuna che da almeno tre settimane ha perseguitato la compagine biancoazzurra. Non pervenuto, l’undici siciliano che non ha mai sollecitato i riflessi di Mainardi, né ha minacciato diversamente la porta reggina. I locali hanno raccolto un punto nelle ultime tre uscite, i siciliani vivono una crisi ancor più nera nonostante l’organico imponente. Mister Numera esprime tutta la sua soddisfazione: «Abbiamo disputato una buona partita, – commenta il trainer reggino, Raffaele Nucera – qualche difficoltà è stata legata al fatto che non avendo una rosa lunga abbiamo accusato un po’ la stanchezza della gara di domenica. Dopo che abbiamo rotto il ghiaccio, abbiamo creato qualcosa di importante già nel primo tempo che si è concretizzata nel secondo quando abbiamo segnato i due gol ed abbiamo fatto nostra la partita che, peraltro, non è mai stata messa in discussione visto che non ricordo azioni pericolose da parte del Noto. Quella di oggi è una buona prestazione – ha concluso Nucera – che ci allontana definitivamente dalle zone play out e che ci avvicina verso un sogno chiamato play off».

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA