X
<
>

Condividi:

ROSSANO (CS) – Si stanno concentrando negli ambienti del racket della prostituzione le indagini della giovane donna il cui cadavere è stato trovato in un sacco abbandonato tra i rifiuti nelle campagne di Rossano. I carabinieri della compagnia di Rossano non escludono nessun movente anche se le attenzioni si stanno concentrando principalmente negli ambienti della prostituzione. Al momento, la giovane donna di apparente età di 25 – 30 anni, di carnagione chiara, non è stata ancora identificata. Dai primi accertamenti è emerso che la donna è stata accoltellata ed uccisa in un luogo diverso dal ritrovamento. La vittima aveva anche una grossa ferita alla testa. A chiarire le causa della morte sarà l’autopsia. 

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA