X
<
>

Condividi:

COSENZA – Un elettricista, Antonio Bufanio, 40 anni, di Guardia Piemontese, è morto nell’ospedale di Napoli dopo essere rimasto folgorato da una scarica elettrica giorni fa mentre lavorava in una cabina del depuratore di Fiumefreddo. L’uomo, dipendente di una impresa di Cetraro, era con alcuni colleghi quando è stato investito dalla scarica. La cabina in cui si è verificato l’incidente è stata sequestrata. Le indagini sono condotte dai carabinieri di Paola.

Condividi:

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA