Print Friendly, PDF & Email
Tempo di lettura 1 minuto

E’ stato recuperato nella tarda serata di ieri un escursionista che si era infortunato sui sentieri di Monte Gariglione, nel cuore del Parco Nazionale della Sila.
L’uomo, residente nel Milanese, si trovava con due amici più giovani (della provincia di Latina) per effettuare una escursione nei boschi della Sila Piccola, nella zone del Monte Gariglione, cuore del Parco Nazionale della Sila in agro del Comune di Taverna (Catanzaro).
Dopo aver percorso alcuni sentieri naturalistici che attraversano il territorio dell’area protetta e dopo varie ore di cammino, hanno raggiunto la località Mamma Giuseppina, i tre sono stati avvicinati da alcuni cani e, impauriti, si sono dati alla fuga e l’uomo che è stato ritrovato, nel correre si era procurato un infortunio al piede sinistro. I due amici, dopo essersi resi conto di non poter più riuscire a raggiungere la loro automobile, hanno dato l’allarme al numero di pronto intervento 1515 del Corpo Forestale dello Stato, ed in tarda serata sono stati soccorsi.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •