Tempo di lettura < 1 minuto

Una decisione eclatante che ha avrà certamente un notevole riflesso a livello nazionale se verrà portata interamente a termine. I cittadini di Bocchigliero avevano detto che non sarebbero andati a votare per protesta contro lo Stato che a loro dire li ha abbandonati. Secondo quanto sta emergendo dai dati di affluenza alle urne i propositi sembra che al momento siano stati mantenuti in fatti alle 12 solo 8 su 2.594 aventi diritto hanno espresso le loro preferenze per l’elezione del presidente della Regione Calabria. Una percentuale che è pari allo 0,31%. Alcune settimane fa degli abitanti del paese avevano occupato la sala consiliare restituendo le schede elettorali. Una protesta indirizzata non contro il Comune, ma contro chi, rappresentanti istituzionali e politici in primo luogo, ha fatto in passato promesse di aiuto che “sono rimaste puntualmente inevase”.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •