X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

È «positivo il bilancio 2015 del trasporto ferroviario regionale» gestito da Trenitalia Regionale in Basilicata: l’84,7% dei treni regionali «è arrivato a destinazione puntuale», con «un punto percentuale in più rispetto all’83,5% del 2014». I dati sono stati resi noti dall’ufficio stampa di Trenitalia. E’ «importante anche il miglioramento della regolarità del servizio. Nel 2015 ha circolato il 99,4% dei treni programmati a fronte del 97,9% del 2014». Il «buon andamento» dello scorso anno è confermato «anche dai sondaggi che una società specializzata, esterna a Trenitalia, realizza con la clientela, monitorando la percezione che i viaggiatori
hanno del servizio offerto». Dalle risposte è emersa una soddisfazione del viaggio nel suo complesso del 60,4% e della permanenza a bordo dei treni del 66% contro il 60,7% del 2014. Valori che, rispetto all’anno precedente, salgono del 5,4% per i giudizi sulla climatizzazione, del 7% sulla comodità del posto, del 19,5% sulla qualità delle informazioni, del 12,8% sulla professionalità del personale di bordo, del 10,2% nelle valutazioni sulla security, fino al 8,7% per la percezione di decoro del treno. «Risultati raggiunti – è scritto nella nota – grazie a specifiche iniziative industriali e al progressivo rinnovo del parco treni. Sono 4 i treni Swing che hanno arricchito la flotta lucana di Trenitalia (di cui uno interamente acquistato dalla Regione Basilicata). Un impegno economico importante, reso possibile grazie al finanziamento suddiviso tra Regione Basilicata e Trenitalia, ma purtroppo non sufficiente a ringiovanire completamente i convogli disponibili in Basilicata. Per rinnovare ulteriormente la flotta lucana, che ha un’età media superiore a 26 anni, sono necessari ulteriori investimenti programmabili solo quando sarà definito il nuovo contratto di servizio con la Regione Basilicata, attualmente in fase di rinnovo».

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares