Tempo di lettura < 1 minuto

La 39enne Giuseppina Spagnoletti era nata a Lizzano (Taranto)

BERNALDA (MT) – Viveva a Bernalda la bracciante 39enne morta nelle campagne di Ginosa (Taranto) mentre era al lavoro nei campi. Giuseppina Spagnoletti, nata a Lizzano, lavorava – assunta regolarmente – in un’azienda agricola lucana che si estende fino a Ginosa.

Per la  morte della bracciante  c’è un indagato, accusato di omicidio colposo: si tratta del titolare dell’azienda. 

Giovedì 31 agosto la donna avrebbe avvertito intorno alle 11 il malore che ha fatto scattare l’allarme al 118 della Basilicata: a Ginosa erano arrivati  un elicottero da Potenza e un’ambulanza da Matera, ma purtroppo i soccorsi sono stati vani. 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •