X
<
>

Gli Afterhours

Tempo di lettura < 1 minuto

Sul palco anche Daniele Silvestri e Rancore. Manuel Agnelli coordinerà l’evento nella Cava del Sole, stesso luogo dell’inaugurazione dello scorso 19 gennaio


MATERA – «Gli Afterhours saranno la band che farà da collante rispetto agli altri artisti che saliranno sul palco e che suoneranno con noi»: così Manuel Agnelli ha presentato oggi, a Milano, il programma di «Open Future, Together!» la cerimonia conclusiva di Matera 2019 che si terrà il 20 dicembre alle 19, nella Cava del Sole, nello stesso luogo quindi dell’inaugurazione dello scorso 19 gennaio.
Oltre ad Agnelli (coordinatore artistico della cerimonia), sono intervenuti alla conferenza stampa anche Rodrigo D’Erasmo, degli Afterhours, e il direttore generale della Fondazione Matera Basilicata 2019, Paolo Verri. Il 20 dicembre saliranno sul palco di Matera anche Damon Albarn, Lous and the Yakuza, Fatoumata Diawara, Carmen Consoli, Daniele Silvestri e Rancore.
Verri ha ricordato che «prima delle performance ci sarà un momento istituzionale con la presenza del presidente del Parlamento Europeo, David Sassoli. Per questo momento distribuiremo a tutti i partecipanti le bandiere dell’Europa e la Cava diventerà tutta blu a stelle gialle, per dare un messaggio forte: non possiamo immaginare un futuro senza l’Europa».

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares