X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

POTENZA – Ispezione questa mattina alla Trotta bus dopo le denunce delle Cisl sulla mancata adozione da parte dell’azienda dei protocolli di sicurezza per l’emergenza sanitaria da Covid-19. Mancanza di sicurezza sia per il personale, autisti in primis, ma anche per gli utenti.

Nella sede aziendale Asp, Ispettorato del Lavoro, Carabinieri e anche Vigili del fuoco.

Da quando è cominciata l’emergenza l’azienda, che gestisce in regime di proroga il servizio pubblico di trasporto urbano, non ha rispettato i protocolli nonostante i sindacati abbiano chiesto più e più volte di dotare gli autisti degli idonei mezzi di protezione individuale.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA