X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

CATANZARO – Un ordigno bellico risalente alla Seconda guerra mondiale è stato trovato in una zona periferica di Catanzaro.

A fare la scoperta sono stati alcuni operai, che stavano effettuando dei lavori e che hanno avvertito i carabinieri. Sul posto è intervenuto il personale artificiere antisabotaggio del Comando Provinciale di Catanzaro dell’Arma, che ha identificato il manufatto quale bomba da mortaio italiana HE da 81 mm a grande capacità, inesplosa.

Una tipologia di ordigno utilizzata dalle truppe italiane durante il secondo conflitto bellico mondiale e in dotazione all’Esercito Italiano fino agli anni ’80.

Su disposizione della Procura della Repubblica di Catanzaro l’ordigno è stato trasportato in sicurezza a cura degli Artificieri intervenuti e portato in una cava ritenuta idonea per le successive operazioni di bonifica e distruzione.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares