X
<
>

Tempo di lettura < 1 minuto

CATANZARO – Torna in libertà Luciano Scalise, di 35 anni, arrestato l’11 febbraio scorso con l’accusa di concorso nel duplice omicidio di Francesco Iannazzo e Giovanni Vescio, compiuto a Decollatura il 19 gennaio scorso.

SCOPRI TUTTI I CONTENUTI SUL DUPLICE OMICIDIO DI DECOLLATURA

Lo hanno deciso i giudici del tribunale della libertà di Catanzaro che hanno accolto il ricorso del difensore di Scalise, l’avvocato Francesco Pagliuso, ed hanno annullato l’ordinanza di custodia cautelare. Per il duplice omicidio è stato già arrestato Giovanni Mezzatesta, mentre il padre Domenico è ricercato. Scalise era accusato di avere favorito la fuga dei due Mezzatesta dopo il duplice omicidio.

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares