X
<
>

Condividi
Tempo di lettura < 1 minuto

CATANZARO – Deve scontare lergastolo il latitante Domenico Mezzatesta che si è consegnato questa notte ai carabinieri. Era ricercato dal gennaio 2013 per un duplice omicidio eclatante. Viene infatti ritenuto responsabile del delitto avvenuto il 19 gennaio 2013 in un bar a Decollatura quando Domenico Mezzatesta e il figlio Giovanni entrarono nel locale pubblico sparando (LEGGI). Furono uccisi Giovanni Vescio di 36 anni e Francesco Iannazzo di 29. 

SCOPRI TUTTI I CONTENUTI SUL DUPLICE OMICIDIO DI DECOLLATURA

Giovanni Mezzatesta venne subito arrestato mentre il padre Domenico fece perdere le sue tracce fino a stanotte quando si è presentato in caserma insieme al suo legale di fiducia e si è fatto arrestare. La loro presenza sul luogo era stata accertata sia da alcune deposizioni raccolte dai carabinieri della Compagnia di Soveria Mannelli sia dalle immagini delle telecamere che erano state sequestrate dai militari e visionate immediatamente. Nel filmato si vede i due uomini entrare e fare fuoco sulle loro vittime. Uno dei due assassini, dopo avere fatto fuoco, aveva anche preso a calci la sua vittima.

 

Condividi

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA