La chiesa dove è avvenuto il fatto

Tempo di lettura < 1 minuto

CATANZARO – Una pattuglia della questura di Venezia durante i controlli contro i venditori abusivi nel centro storico lagunare ha sorpreso un uomo di 65 anni a fare pipì contro il muro della chiesa dei Santi Lucia e Geremia.

Nei suoi confronti, come riporta La Nuova Venezia, è stata elevata una multa di 10 mila euro. Il fatto è avvenuto ieri intorno alle 13. Incurante dei numerosissimi turisti che gli passavano accanto l’uomo, un professore delle superiori in pensione residente a Catanzaro, ha usato il muro della chiesa come latrina ed è stato sanzionato per atti contrari alla pubblica decenza.

La sua “esibizione” è stata filmata con il telefonino da alcuni residenti che si sono rivolti a lui al grido di «vergogna, vergogna». 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA