X

La statua della Madonna sfigurata

Tempo di lettura < 1 minuto

Il presidente della Provincia Bruno: «Fatto grave e inquietante»

CATANZARO – Persone non identificate hanno sfigurato il volto della Madonnina di Medjugorie installata tempo addietro in uno dei percorsi del Parco della Biodiversità Mediterranea di Catanzaro.

A darne notizia è stato il presidente della Provincia di Catanzaro, Enzo Bruno.

«Quanto accaduto alla statua donata dalla famiglia Raiola-Galati – ha detto Bruno – è davvero grave ed inquietante. Il Parco delle Biodiversità mediterranea è un’eccellenza della nostra provincia, un fiore all’occhiello della città di Catanzaro capoluogo di Regione e del Paese. Su questa importante struttura abbiamo investito e continueremo ad investire nonostante il difficile momento economico che continuano a vivere gli Enti intermedi, perché è un patrimonio collettivo da preservare e chiediamo a tutti di essere parte attiva nella tutela del Parco».

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares