I rilievi dei carabinieri sul luogo dell'omicidio

Tempo di lettura < 1 minuto

L’agguato è avvenuto in una stazione di rifornimento. La vittima è un 70enne con precedenti

CATANZARO – Un uomo è stato ucciso all’alba di oggi mentre si trovava in una stazione di servizio. L’agguato è avvenuto verso le 6.45 a Germaneto di Catanzaro. Secondo una prima ricostruzione, la vittima, un rom di 79 anni con precedenti, Domenico Vecceloque, era seduto a un tavolino del bar della stazione di servizio quando è stata raggiunta da diversi colpi di arma da fuoco. Almeno sei i colpi di pistola che lo avrebbero colpito da una distanza ravvicinata.

[editor_embed_node type=”photogallery”]75950[/editor_embed_node]

Il movente, secondo quanto é emerso dalle prime indagini, sarebbe da collegare a contrasti negli ambienti della criminalità catanzarese, in cui la comunità rom che vive a Catanzaro svolge da sempre un ruolo importante.

Le indagini sono condotte dai carabinieri guidati dal capitano Antonio piccione e coordinate dal sostituto procuratore della Dda Vincenzo Capomolla.

IL VIDEO: I CARABINIERI SUL LUOGO DEL DELITTO

L’AUTO DEI KILLER. I killer hanno utilizzato un’auto che risulta rubata a Curinga, vicino a Lamezia Terme, nei giorni scorsi. Nel corso della mattinata è stata trovata bruciata in località Martelletto di Settingiano, a pochi chilometri dal luogo del delitto. 

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •