X
<
>

Il procuratore capo Nicola Gratteri

Tempo di lettura < 1 minuto

CATANZARO – Uno screzio superato, tant’è che ora il clima dei rapporti è positivo, e che comunque non ha avuto ripercussioni nell’ambiente giudiziario.

E’ con questa motivazione che il plenum del Csm ha archiviato il fascicolo che era stato aperto sui contrasti tra i vertici giudiziari di Catanzaro, il Pg Otello Lupacchini e il procuratore Nicola Gratteri, escludendo così che vi siano gli estremi per una procedura di trasferimento d’ufficio per incompatibilità.

La decisione è stata presa in una seduta non pubblica e accoglie la proposta formulata la scorsa settimana all’unanimità dalla Prima Commissione.

Nei giorni scorsi, era emersa la notizia che quindici magistrati calabresi sarebbero indagati dalla Procura di Salerno per vari reati. Alla base di queste indagini ci sarebbe anche il clima di tensione che interessa gli uffici giudiziari di Catanzaro (LEGGI).

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

COPYRIGHT
Il Quotidiano del Sud © - RIPRODUZIONE RISERVATA

shares